Ufficio Pastorale Giovanile » Chi siamo 
FacebookTwitterGoogle+RSS
Chi siamo   versione testuale





Con l'entrata in vigore, il 1° agosto 2016, della riforma della Curia diocesana, voluta dal XXI Sinodo della Chiesa Novarese, all'Ufficio per la pastorale giovanile sono state assegnate le seguenti competenze: Pastorale oratoriana (preadolescenti, adolescenti e giovani); Pastorale scolastica e universitaria; Pastorale vocazionale; Pastorale dello sport.
 

Pastorale Giovanile

Il Centro Diocesano Giovanile propone, elabora, coordina le attività, le iniziative e i progetti di pastorale per i giovani della Diocesi di Novara e fa da ponte tra le proposte del Servizio nazionale e regionale di pastorale giovanile e le parrocchie e gli oratori del territorio. Attraverso la commissione diocesana di pastorale giovanile, il CDG promuove e favorisce momenti di incontro, confronto e programmazione comune tra gruppi, movimenti, associazioni che si interessano del mondo giovanile del territorio diocesano.
Il CDG è anche il ponte tra la realtà della pastorale giovanile diocesana – con le sue parrocchie e con i suoi vicariati – e quella della Commissione regionale e del Servizio nazionale di pastorale giovanile. Favorisce, infatti, l’adesione alle iniziative pensate a livello regionale e nazionale e la partecipazione a eventi come le Giornate mondiali della Gioventù, gli incontri nazionali per i giovani e gli incontri periodici con la Comunità di Taizè.
Si può fare riferimento al CDG anche per i cammini dei gruppi giovanili delle parrocchie, per la preghiera e la crescita nella fede dei giovani del territorio, che possono coinvolgere anche associazioni, movimenti, gruppi di servizio e di volontariato del territorio, oltre che il Centro Diocesano Vocazioni, l’Ufficio catechistico, il Centro missionario e la Caritas diocesana. Il CGD coinvolge la pastorale famigliare, scolastica, preadolescenti, il centro diocesano vocazioni, il Csi e tempo libero, il progetto culturale.
Il portale della pastorale giovanile della diocesi di Novara è www.giovaninovara.it.

Pastorale Scolastica e Universitaria

La Pastorale Scolastica e Universitaria cura e promuove le iniziative che vedono le scuole di ogni ordine e grado statali, la scuola cattolica e l’università come ambiti importanti nella crescita delle giovani generazioni, attraverso momenti formativi per gli insegnanti, gli studenti e i loro genitori.
Tiene i contatti con le scuole, con le istituzioni pubbliche e gli enti che si occupano di scuola.
Favorisce il dialogo con le comunità ecclesiali, le associazioni professionali, i gruppi e i movimenti operanti nella scuola, sensibilizzando l’opinione pubblica e il territorio.
Il suo scopo è quello di “dar vita ad una pastorale unitaria organica, predisponendo e diffondendo strumenti di studio, di lavoro, di informazione, di ascolto e di confronto”. (cfr. Cei, Fare pastorale della scuola oggi in Italia, n°32). Il riferimento nazionale di questa sezione dell'Ufficio è l'Ufficio Nazionale per l'educazione, la scuola e l'università.
 
L'Ufficio sport è l’organismo che promuove l’attenzione della diocesi all’ambito sportivo, avendo come scopi basilari quelli di promuovere l’attenzione e la riflessione sul significato del fenomeno sportivo e sul valore educativo dello sport; accompagnare e sostenere le iniziative sportive presso parrocchie, associazioni e gruppi cattolici o di ispirazione cattolica; coordinare le iniziative finalizzate alla promozione degli animatori dell’ambito sportivo; offrire un servizio di consulenza per le problematiche connesse all’ambito dell’attività sportiva; coordinare le iniziative volte a garantire l’assistenza spirituale delle attività sportive professionali. Per conseguire tali finalità la Commissione presterà particolare attenzione a curare pubblicazioni e convegni nell’ambito della pastorale dello sport; la formazione di operatori sportivi attraverso scuole e corsi specializzati;a promuove iniziative di riflessione e sussidiazione per l’evangelizzazione del settore sportivo; a seguire lo sviluppo della normativa in materia di attività sportiva per i ragazzi; a stabilire e consolidare il rapporto con le istituzioni civili e le federazioni sportive anche con iniziative congiunte. La Commissione avrà cura di mantenere particolari relazioni con la pastorale sportiva.

Pastorale delle vocazoni

Il Centro Diocesano Vocazioni esprime l'impegno della Chiesa particolare per l'animazione vocazionale, promuovendo e coordinando le attività di orientamento vocazionale nelle parrocchie e nelle comunità cristiane della diocesi, sotto la guida e la responsabilità del Vescovo.
Accoglie in sé e sollecita la presenza e l'apporto di tutte le categorie vocazionali (sacerdoti diocesani, diaconi, religiosi, religiose, missionari, consacrati secolari, laici) e dei rappresentanti dei diversi organismi pastorali, sia nella struttura che per il suo funzionamento.
Ne è responsabile un direttore, nominato dal Vescovo e aiutato da un ufficio "unitario", di cui fanno parte tutte le categorie vocazionali. Il CDV è un organismo di comunione, dove le varie categorie vocazionali presenti nella Chiesa particolare sperimentano l'unità della missione, la gioia e la fatica di lavorare insieme per le vocazioni; è un organismo di servizio, strumento pastorale perché tutta la Chiesa particolare avvia coscienza di essere chiamata. Il suo servizio si configura dunque nella Chiesa particolare per la specifica cura delle vocazioni di speciale consacrazione.

Pastorale dello sport

La pastorale dello sport  promuove l’attenzione della diocesi all’ambito sportivo, avendo come scopi basilari quelli di promuovere l’attenzione e la riflessione sul significato del fenomeno sportivo e sul valore educativo dello sport; accompagnare e sostenere le iniziative sportive presso parrocchie, associazioni e gruppi cattolici o di ispirazione cattolica; coordinare le iniziative finalizzate alla promozione degli animatori dell’ambito sportivo; offrire un servizio di consulenza per le problematiche connesse all’ambito dell’attività sportiva; coordinare le iniziative volte a garantire l’assistenza spirituale delle attività sportive professionali. Per conseguire tali finalità si presterà particolare attenzione a curare pubblicazioni e convegni nell’ambito della pastorale dello sport; la formazione di operatori sportivi attraverso scuole e corsi specializzati;a promuove iniziative di riflessione e sussidiazione per l’evangelizzazione del settore sportivo; a seguire lo sviluppo della normativa in materia di attività sportiva per i ragazzi; a stabilire e consolidare il rapporto con le istituzioni civili e le federazioni sportive anche con iniziative congiunte.
stampa pagina