Ufficio Pastorale Giovanile » Aree tematiche » Educatori 
FacebookTwitterGoogle+RSS
Educatori   versione testuale






 
"La pastorale giovanile di una UPM deve essere sempre un'azione corale che vede figure e ruoli diversi che possono e devono arricchirsi a vicenda in uno stile di comunione. La cura pastorale verso le nuove generazioni non può essere delegata a singoli, ma deve essere un'azione comunitaria coordinata da un'intenzionalità educativa. Sia l'Oratorio che il Centro giovanile deve avere una regia educativa chiara, affidata a un'èquipe in cui sacerdoti, diaconi, consacrati e laici, giovani e adulti, abbiano il proprio ruolo, ma sappiano formarsi, progettare e lavorare insieme. Sarà anche utile avere figure di coordinamento, sia per gli Oratori che per il Centro Giovanile di ogni UPM, che possono essere sacerdoti, diaconi, consacrati o laici, secondo le diverse situazioni". 
Dal n. 68 del Liber Synodalis della Diocesi di Novara 
 
 
 
stampa pagina