Ufficio Pastorale Giovanile » News » Sussidio per la preghiera quotidiana 2017-2018 
FacebookTwitterGoogle+RSS
Sussidio per la preghiera quotidiana 2017-2018   versione testuale






 
 
 
Un sussidio per la preghiera quotidiana, uno strumento che accompagna ogni giorno nell’ascolto della Parola e che offre la possibilità di vivere una piccola lectio. E’ questo, in sintesi, “Ho scelto te”, il sussidio per la preghiera quotidiana 2017- 2018 in quattro volumi della diocesi di Novara, pensato e progettato da un’équipe dell’Ufficio per la Pastorale giovanile e rivolto in particolare ai giovani dai 16 anni in su e utilizzato anche da molti adulti.
 
“Ho scelto te. Fidati, prega, accetta, annuncia”
“Ho scelto”: non poteva che essere la voce del verbo scegliere nell’anno 2017-2018 ad accompagnare i giovani nella preghiera quotidiana. L’invito a pensare all’importanza di compiere scelte autenticamente evangeliche per i giovani cristiani nell’anno in cui tutta la Chiesa è invitata a riflettere sul tema del Sinodo dei vescovi 2018 “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” sarà il filo conduttore delle rubriche che accompagneranno la preghiera.
 
Nel titolo “Ho scelto te” la lettera t del pronome “te” è minuscola. Non è un caso e non è un errore. Quel “te” è riferito a ciascuno: quel te sono io, sei tu che leggi, siamo noi che non scegliamo Gesù, ma che da Lui siamo scelti e amati dal principio. E’ Dio a dire a ciascuno “Ho scelto te”.
 
I sottotitoli dei quattro volumi “Fidati”, “Prega”, “Accetta” e “Annuncia” indicano la direzione da prendere per diventare testimoni dell’Amore ricevuto venendo scelti dal Signore: prima ci si deve fidare, poi si prega Colui di cui ci si fida, si comprende di essere scelti e amati da Lui e si diventa suoi Testimoni capaci di annunciare anche con le scelte compiute nella propria vita il Suo amore.
 
Come è fatto il sussidio
Ogni giorno ai ragazzi viene proposta la Lectio del brano di Vangelo della liturgia attraverso le preghiere del buon cristiano, una preghiera di invocazione introduttiva alla lettura della Parola, al commento e alla preghiera. Al termine di ogni commento ci saranno una domanda e un tweet di papa Francesco per fermarsi a riflettere.
All’inizio di ogni mese i ragazzi saranno invitati a vivere, ogni giorno fino alla fine del mese, un impegno concreto.
Ad invitare i giovani, con una lettera introduttiva, sarà mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara.
 
I quattro volumi
Vol. 1: Fidati (24 settembre – 2 dicembre 2017)
VOL. 2: Prega (3 dicembre 2017 – 13 febbraio 2018)
VOL. 3: Accetta (14 febbraio – 10 giugno 2018)
VOL. 4: Annuncia (11 giugno – 23 settembre 2018)
 
Le rubriche: un approfondimento culturale e spirituale
Ogni domenica, oltre alla Lectio quotidiana, si proporrà una “Rubrica”, un approfondimento culturale e spirituale.
Da uno a dieci: uno sguardo sulle proprie scelte di vita quotidiana attraverso i Dieci comandamenti, proposto da don Fabrizio Cammelli, sacerdote impegnato nella pastorale giovanile a Galliate, in provincia di Novara.
Pensaci su: l’occasione per riflettere su temi di attualità e metterli in relazione con le scelte autenticamente evangeliche offerta dalla penna di don Roberto Sogni, parroco di Ornavasso, nella provincia del Verbano Cusio Ossola.
Quello che le donne dicono: attraverso la storia di alcune donne della Bibbia e le loro scelte, lo spunto per far emergere le caratteristiche alle quali ciascuno oggi può ispirarsi. A raccontarle sarà Anna Maria Cànopi, madre badessa dell'abbazia Mater Ecclesiae nell'isola di San Giulio.
Per me è sì: una finestra sulle scelte di alcuni personaggi noti del mondo dello spettacolo, della politica, dell’impegno civile che li hanno portati dai riflettori della mondanità alla luce dello Spirito Santo. A cura di Elisa Bertoli, giornalista , firma di Credere e Famiglia Cristiana.
 
Quali sono gli obiettivi
Il sussidio di preghiera per giovani per l’anno 2017-2018 si pone due obiettivi fondamentali:
Accompagnare i lettori nella preghiera personale, come un amico che, lasciato sul comodino o nella borsa, fa ricordare quanto sia importante rivolgere al Signore la propria preghiera. Il modo in cui il sussidio aiuta a pregare è quello del mettere in primo luogo in ascolto della sua Parola. In concreto è data la possibilità di vivere ogni giorno una piccola lectio, con l’ascolto di ciò che il Signore vuole dire al lettore, chiamato poi alla risposta orante.
Offrire ai lettori occasioni per la riflessione e l’approfondimento su temi culturali e spirituali da non trascurare per un cammino di crescita nella fede che porti verso scelte compiute nella consapevolezza di essere amati e scelti da Dio.
 
I destinatari
I giovani dai 16 anni in su
Gli adulti alla ricerca di uno strumento per la preghiera quotidiana personale semplice
I gruppi di animatori negli oratori, di catechisti, di operatori pastorali
 
Dal 2010, una guida quotidiana nella preghiera di migliaia di giovani
Dal 2010 il sussidio di preghiera quotidiana della Diocesi di Novara accompagna i giovani nell’ascolto della Parola e nella preghiera.
L’idea è nata dall’esigenza emersa tra i sacerdoti impegnati nella pastorale giovanile di avere a disposizione uno strumento utile per aiutare i giovani nella preghiera quotidiana.
Per affrontare questo bisogno, che non trovava una soluzione efficace in altri strumenti editoriali disponibili sul mercato dell’editoria per i giovani, l’Ufficio per la Pastorale giovanile della Diocesi di Novara a questo strumento che è stato scelto da migliaia di giovani a Novara e fuori dalla diocesi. E lo fa grazie al contributo di giovani, sacerdoti, diaconi, religiosi e religiose, giovani coppie, che si occupano della redazione di commenti e di un’equipe che si occupa della revisione editoriale e teologica.
Negli ultimi anni ogni volumetto è stato stampato per oltre 5mila lettori.
 
 
Per informazioni e ordini è possibile scrivere una mail all'indirizzo: giovani@diocesinovara.it
 
 
 
stampa pagina